Natale, festa degli incontri!


 01/01/1  |     don Michele Amorosini  |    837  |   Comunità



Tutti gli appuntamenti parrocchiali

L’Avvento inaugura l’inizio del nuovo anno liturgico. E’ forse il periodo più bello dell’anno in cui, a ogni latitudine e longitudine, ci si prepara a festeggiare, a condividere, a stare insieme.
Al di là di ogni degenerazione consumistica, degli scenari bellici che purtroppo ci circondano, delle crisi climatiche con le loro drammatiche conseguenze, il Natale conserva un fascino tutto proprio perché è il momento in cui Dio entra nella Storia per incontrare l’Uomo, facendosi carne nel grembo di Maria.

Alla sequela di questo “incontro”, tutti siamo chiamati a ripercorrerne le tappe, a non farci fagocitare da vuoti atteggiamenti superficiali e consumistici e a scoprire la bellezza di stare insieme, di incontrare non solo l’Altro ma gli altri, anche se questi non ci cercano, anche se non possono, anche se distanti.

Da qui, tutte le iniziative che partono dalla nostra Parrocchia in cui tutti, dai più piccoli agli adulti si incontrano per dare spazio agli altri, ad interagire con la comunità secondo varie modalità e diverse finalità.

- Per cominciare, in chiesa, è stato realizzato, da alcuni membri del Gruppo famiglia e da alcune donne di buona volontà della parrocchia, il tradizionale Presepe.
- Tutte le fasce di età coinvolte nella frequentazione del catechismo sono guidate nella realizzazione di manufatti per la comunità: i piccoli della scuola primaria si stanno impegnando nel colorare cartoncini augurali con la rappresentazione della Natività che saranno distribuiti durante la celebrazione della Notte e del giorno di Natale.

Invece, i ragazzi più grandi, fino a coloro che riceveranno il sacramento della Confermazione, stanno realizzando delle lampade pronte per accogliere la “Luce della Pace di Betlemme” che come consuetudine ogni anno giunge da Betlemme e viene diffusa nelle parrocchie dal gruppo AGESCI. Questa Luce proviene dalla lampada che arde giorno e notte, da secoli, nella Chiesa della Natività di Betlemme. Essa è alimentata dall’olio che a turno, viene donato da tutte le nazioni cristiane del mondo. A dicembre da quella fiamma ne vengono accese tante altre e vengono diffuse in tutto il mondo come simbolo di pace e fratellanza tra i popoli. La lampada viaggia in treno e ad ogni sosta vi è un gruppo Scout addetto a riceverla e distribuirla per rafforzare non solo la coesione tra i vari gruppi scout, ma soprattutto per essere vicini a chi è solo, a chi è emarginato. La luce di Betlemme, accolta in parrocchia il 17 dicembre, sarà poi “diffusa”, con le lampade realizzate dai ragazzi, in tutte le case per vivere in famiglia, durante le festività natalizie, momenti di preghiera intorno al presepe, con  parenti e amici.

- I giovanissimi, coordinati dai giovani animatori, stanno realizzando dei laboratori (musica, disegno, lingue straniere, ballo) per le diverse fasce dei ragazzi che frequentano il catechismo.

- Le Associazioni della Madonna del Carmine, della Divina Misericordia e A.d.P. che operano in parrocchia da alcuni anni, si fanno promotrici di incontri con gli anziani che frequentano l’Associazione e la Casa di Riposo “Don Grittani”. A loro saranno dedicati dei manufatti realizzati dagli stessi membri nel corso della prossima settimana e durante la Novena del S. Natale.

- In particolare, saranno visitati, nelle proprie abitazioni, alcuni ammalati che hanno accettato l’invito a vivere qualche momento di preghiera con i membri dei Gruppi, alla luce del carisma della Divina Misericordia. Inoltre, sempre secondo questo carisma, una volta al mese la recita della coroncina avverrà presso la Cappellina del Policlinico, guidati dal Cappellano Padre Paolo, secondo un calendario che verrà di volta in volta aggiornato.

- Inoltre, l’Associazione Divina Misericordia e Apostolato della Preghiera della parrocchia, anche quest’anno, durante le festività, promuove l’iniziativa coordinata dalla Caritas diocesana, di offrire un pasto caldo ai fratelli extracomunitari.
- Il Gruppo famiglia in collaborazione con la Caritas parrocchiale ha organizzato una lotteria di beneficenza, per sovvenire alle necessità delle persone meno abbienti della parrocchia.

- Il Coro parrocchiale guidato da Paolo La Tegola, si incontra periodicamente nella preparazione dei canti per l’animazione delle celebrazioni liturgiche.

- La Parrocchia apre anche agli incontri con il pubblico con l’esposizione della mostra di acquerelli “Neve” dell’artista terlizzese Giuseppe D’Elia, presso le Sale degli affreschi del chiostro.

Sono tutti fermenti dell’attesa di un INCONTRO che si rinnova ogni anno, e che ogni anno racchiude riflessioni e significati diversi e singolari, che invita ancor di più, alla condivisione e agli incontri.

- Dal 16 dicembre, alle ore 19,00 si svolgerà la tradizionale Novena di Natale per i fanciulli e i ragazzi.

- La Messa della notte di Natale sarà celebrata alle ore 22.30.

Auguri di un Santo Natale e un prospero Anno 2023!


Accedi per inserire un tuo commento

» Articoli correlati


Festeggiamenti in onore della Vergine del Monte Carmelo

Dal 7 al 15 luglio ogni sera la Novena

Leggi

Quaresima 2022

Tutti gli appuntamenti

Leggi

Festeggiamenti in onore della B.M.V del Carmine

Dal 4 al 16 luglio

Leggi

Programma per la Settimana Santa

Celebrazioni in parrocchia nel rispetto delle normative vigenti

Leggi

Quaresima 2021

Programma parrocchiale

Leggi


Copyright © 2024
Parrocchia Santa Maria di Sovereto
via Sarcone 2
70038 Terlizzi (BA)
Codice Fiscale: 93429680726

Credits

Utenti online: 4