Madonna del Carmine. S. Messa in diretta


 01/01/1  |     Equipe comunicazioni sociali  |    281  |   Comunità



La Celebrazione è presieduta da Sua Ecc. Mons. Domenico Cornacchia, vescovo diocesano

Diretta a cura dell'Associazione Festa Maggiore Terlizzi

 

LITURGIA DELLA PAROLA

Prima Lettura  1 Re 18, 42-45

Elia pregò sul monte Carmelo e il cielo diede la pioggia.

Dal primo libro dei Re

Elia si recò alla cima del Carmelo; gettatosi a terra, pose la faccia tra le proprie ginocchia. Quindi disse al suo ragazzo: «Vieni qui, guarda verso il mare». Quegli andò, guardò e disse: «Non c’è nulla». Elia disse: «Tornaci ancora per sette volte». 

La settima volta riferì: «Ecco una nuvoletta, come una mano d’uomo, sale dal mare». Elia gli disse: «Va’ a dire ad Acab: Attacca i cavalli al carro e scendi perché non ti sorprenda la pioggia!». Subito il cielo si oscurò per le nubi e per il vento; la pioggia cadde a dirotto. 

Salmo Responsoriale  Dal Salmo 14

Ti seguiremo dovunque ci condurrai, Vergine Maria.

Signore, chi abiterà nella tua tenda?
chi dimorerà sul tuo santo monte?

Colui che cammina senza colpa,
agisce con giustizia e parla lealmente,
non dice calunnia con la lingua,
non fa danno al suo prossimo
e non lancia insulto al suo vicino.

Ai suoi occhi è spregevole il malvagio
ma onora chi teme il Signore. 
 

Seconda Lettura     Gal4, 4-7

Dio mandò il suo Figlio nato da donna.

Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Gàlati

Quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge, per  riscattare coloro che erano sotto la legge, perché ricevessero l’adozione a figli. E che voi siete figli ne è prova il fatto che Dio ha mandato nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio che grida: Abbà! Padre! Quindi non sei più schiavo, ma figlio; se poi figlio, sei anche erede per volontà di Dio. 
 

Canto al Vangelo   

Alleluia, alleluia.

Beati coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano. 

Alleluia.

 

Vangelo  Gv 19, 25-27

Ecco il tuo figlio, ecco la tua madre!

Dal vangelo secondo Giovanni


In quell’ora: stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Clèofa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco il tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco la tua madre!». E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa.



Accedi per inserire un tuo commento

» Articoli correlati


Visita pastorale di S.E. Mons. Domenico Cornacchia

Cronaca della visita presso la Parrocchia di Santa Maria di Sovereto in Terlizzi dal 22 ottobre al 25 ottobre 2020

Leggi

Congratulazioni e auguri a don Michele Amorosini

Un nuovo grado accademico per il nostro parroco

Leggi

S. Maria pronta ad accogliere il Vescovo

Dal 22 al 25 ottobre la visita pastorale di Mons. Domenico Cornacchia

Leggi

Nuovo anno catechistico 2020/2021

Iscrizioni aperte anche per bambini dalla seconda elementare

Leggi

Il Vescovo in visita nella nostra comunità

Diciottesima tappa della Visita pastorale di Mons. Domenico Cornacchia

Leggi


Copyright © 2020
Parrocchia Santa Maria di Sovereto
via Sarcone 2
70038 Terlizzi (BA)
Codice Fiscale: 93429680726

Credits
Loliva Fabio Antonio
Parisi Michelangelo

Utenti online: 10